VMR624 - :: MAE Advanced Geophysics Instruments ::

  
 Quantità :

VMR624


Acquisitore sismico stand-alone 6 canali, 24 bit


  • http://www.mae-srl.it/prodottiimg/2018/09/1767.jpg

Acquisitore sismico di tipo stand-alone specifico per studi sismologici e monitoraggio di eventi sismici. L’unità è progettata per la registrazione ed il salvataggio automatico di ogni evento sismico su memoria interna o invio a centro di raccolta dati secondo le modalità impostate. Gestione e programmazione dell’unità possono avvenire tramite connessione Ethernet oppure tramite modulo GPRS/UMTS integrato. L'unità è totalmente gestibile da remoto ed è dotata di scheda di acquisizione ad alta risoluzione (24 bit), con campionatore dedicato per ogni canale di ingresso. Si caratterizza per Compattezza e Resistenza.Il modulo comunicazione dati ed il web server integrato nella strumentazione consentono la visualizzazione dei dati acquisiti dalla strumentazione in tempo reale su qualunque dispositivo connesso a internet mediante accesso alla pagina dedicata.

Gestione allarmi locale e remota: la strumentazione consente l'impostazione di soglie di allarme, al superamento delle quali è possibile sia effettuare l'invio di segnalazioni remote di allarme con modalità preimpostate dall'utente sia attivare localmente dei cartelli di segnalazione visiva, cartelli di pericolo, semafori, lampeggianti oppure di tipo acustico come sirene o messaggi vocali preregistrati. La segnalazione degli eventuali superamenti di soglia può essere notificata con varie modalità come chiamata di allarme, SMS, mail. E' possibile installare VMR624 anche in aree remote o prive di rete elettrica alimentando il sismografo tramite kit fotovoltaici di diversa potenza. L’unità consente il monitoraggio continuativo di vibrazioni e rumore generati da sorgenti esterne alle strutture, come il traffico stradale o ferroviario, le attività di costruzione o demolizione, il funzionamento di macchine impulsive,  o da sorgenti interne alla struttura come il movimento di persone, movimento di mezzi e materiali, vibrazioni dei macchinari ecc. Attraverso i limiti di vibrazione ammissibili, la strumentazione consente in accordo alla normativa vigente UNI 9916 (2014), di impostare soglie programmabili di allarme al superamento delle quali vengono inviati allarmi configurabili a piacimento dall’utilizzatore. La segnalazione degli allarmi tramite sms o mail e l’invio dei dati in rete costituiscono un punto di forza per un controllo puntuale e costante e per un più facile accesso ai dati di tutti gli operatori coinvolti nel monitoraggio. L'architettura flessibile dell'unità ne consente il funzionamento stand-alone e quello in rete.


- Funzionamento stand-alone: la logica di gestione dell'allarme è basata sull'interpretazione continua dei segnali in ingresso sui 6 canali, la coincidenza del superamento delle soglie impostabili singolarmente di uno o più canali per un tempo impostabile determina la segnalazione di allarme remota tramite sms e locale tramite attivazione del relè. La condizione di allarme determina anche la registrazione dell'evento su memoria interna e l'invio opzionale tramite sito internet per un tempo impostabile, per consentirne una successiva elaborazione. Lo scarico dei dati da parte del cliente è possibile tramite connessione diretta GPRS oppure tramite connessione Ethernet. Nel caso di connessione 3G o LAN in opzione l'acquisitore può, in caso di allarme, inviare i dati direttamente al portale web, così da limitare i tempi di visualizzazione dell'evento da parte del personale addetto.

- Funzionamento in rete: l'unità provvede all'invio continuo tramite rete Ethernet (canale preferenziale) o 3G (canale secondario) dei dati di acquisizione dei 6 canali. In caso di mancanza di entrambi i canali di trasmissione, l'unità provvede alla registrazione in locale fino al ripristino degli stessi. Il centro di acquisizione provvederà all'analisi dei dati, alla determinazione degli epicentri e della magnitudo e all'avviso delle autorità competenti. Sfruttando le uscite relè si possono configurare diverse tipologie di segnalazione di allarme in locale, sia visive che acustiche, come ad esempio sirene, impostando un tempo di attivazione delle stesse. Superati i limiti delle soglie di vibrazione, massima ampiezza in velocità (mm/s) imposte dalla normativa, si possono abilitare le notifiche attraverso modalità SMS ed email fino a 5 destinatari finali, così da garantire una tempestiva segnalazione di eventuali situazioni critiche.  VMR624 può essere installato anche in aree remote o prive di rete elettrica tramite kit fotovoltaici accessori.

 

 

- SPECIFICHE TECNICHE - 

 

- GENERALI -

- Numero canali integrati: 6
- Alimentazione: Batterie ricaricabili interne Li-Ion @ 3,7 V, 13Ah.
- Archiviazione dati: Memoria interna
- Display: OLED grafico 128x64 pixel e tasti di navigazione antivandalo
- Formato registrazione: SEG2
- Consumi: 1,1A @ 5V
- Autonomia batterie: 8 ore.
- Grado di protezione: contenitore in alluminio, connettori IP67, tasti e display antivandalo
- Modulo GPS integrato per sincronizzazione e posizionamento acquisitore
- Uscite: 2, relè NC/NA max 12V 500mA
- Ingressi: 2 digitali

 

- ACQUISIZIONE -

- Acquisizione: ADC Delta-Sigma @ 24 bit (Fc max 50000 Hz).
- Reiezione: modo comune 100 dB @ 60Hz
- Banda passante: 0 – 25000 Hz
- Preamplificatore: -14, 0, 20, 26, 30, 32, 36, 38, 42, 44 dB
- Massimo segnale di ingresso: ±6,25 V
- Filtri: anti-alias -3 dB @ 94% della frequenza di Nyquist
- Filtri di acquisizione e visualizzazione: Filtro passa-basso di Butterworth
- Impedenza di ingresso: 39 KOhm
- Frequenze di campionamento: 250, 500, 1000, 2000, 4000, 8000, 16000 SPS
- Intervallo di campionamento: 4, 2, 1, 0,5, 0,25 0,12, 0,062 ms
- Pre e post trigger: Selezionabile fino a 6255 campioni
- Auto-calibrazione: convertitori, PGA